Friday

, 5 June 2020

ore 19:47

Cronaca

22-03-2020 10:27

Vercellese: il contagio si diffonde velocemente, lo dicono i numeri
In 9 giorni si è passati da un caso ogni 6.031 abitanti a uno ogni 753
 
"Nel Vercellese, inizialmente, ci sono stati pochi casi. Il grafico, ora, mostra che il virus sta circolando di più: la curva arancione è ben al di sopra di quella blu. E si allontana". Numeri alla mano (aggiornati a ieri, sabato 21 marzo) il presidente della commissione Sanità del Piemonte, Alessandro Stecco, fa il punto della situazione sull'emergenza Coronavirus. La linea blu è la previsione dell'andamento dei contagi, la linea arancione quella che descrive l'andamento reale. "Se quella arancione va sopra quella blu e si allontana, significa che il contenimento non sta funzionando bene" spiega subito Stecco.

Nella nostra provincia i casi sono balzati dai 29 di giovedì 12 marzo ai 232 di ieri, sabato 22. Tradotto: prima c'era un caso ogni 6.031 abitanti e oggi invece uno ogni 753. "I Vercellesi sono responsabili e stanno rispettando le regole" ha continuato a ripetere, nelle scorse ore, il sindaco Andrea Corsaro. I numeri ufficiali della diffusione del contagio dicono invece altro.

Vediamo infatti il rapporto con la provincia di Asti e quella di Biella. Ad Asti, inizialmente, ci sono stati i primi focolai del Piemonte anche per importazione dal gruppo in vacanza in Liguria ed ora è ferma a 169 casi (63 in meno del Vercellese). "Quell'area ha attuato una campagna stampa per spaventare e radicalmente chiudere a casa i cittadini - ricorda oggi Stecco - La curva arancione, ora, è piatta perché i contagi crescono poco. Il caso di Asti fa scuola". Cosa succede invece a Biella? "È il caso di una provincia con una curva simile a quella prevista" documenta il presidente della commissione Sanità. A Biella, che ha stretto le misure di contenimento dopo Vercelli, ci sono 227 casi (sei in meno del Vercellese).

Insomma. I numeri (incontestabili) dicono che cittadini di aree diverse con un "diverso tasso di aderenza" stanno contribuendo o meno alla maggior diffusione del Covid-19.

Matteo Gardelli












Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Campo di papaveri

Andrea Cherchi

Copyright © 2020 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.