Saturday

, 21 September 2019

ore 02:36

Cronaca

11-09-2019 07:45

Vercellese: allarme truffe, sei nuovi metodi utilizzati
Si sono verificati già diversi episodi
 
Usano il marchio della Camera di Commercio, sperando che le imprese più inesperte o disattente ci caschino. La trappola è quella della richiesta di pagamenti per servizi spacciati come procedure obbligatorie. In realtà sono truffe e la Camera di Commercio di Biella e Vercelli ha segnalato all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nuovi tentativi di questo genere.

L’ente ha infatti raccolto diversi episodi, comunicati da aziende del territorio che hanno ricevuto comunicazioni con richieste di pagamento. Sei casi in particolare.

Il primo arriva dalla Serbia: la richiesta di pagamento di 949 euro pda parte di Wipot, con sede nella capitale Belgrado, per il servizio di protezione del marchio. La richiesta di pagamento è tramite bonifico bancario o assegno.

Secondo caso: 262,30 euro richiesti dal Casellario Imprese, con sede a Milano, per l’inserimento nella sezione mediatica del Casellario e per comparire sul relativo sito web. Il pagamento dovrebbe avvenire tramite bollettino postale precompilato. Qui viene messa pressione con l’espediente della mora: in caso di pagamento tardivo, infatti, la cifra aumenta a 89,29 euro.

Altri due casi hanno sede nella provincia di Napoli. Da Marigliano proviene infatti una richiesta di 305 euro da parte di M.B. srl per la concessione d’uso di un programma di gestione del magazzino (in versione beta - non ancora definitiva) denominato “Betamag”. Il relativo pagamento dovrebbe essere effettuato tramite bollettino postale precompilato.
Da Marano chiedono invece 308,67euro da parte di R.A.C. (Registro Aziende Commerciali) Italia srls per una proposta commerciale. Qui, oltre al bollettino postale precompilato, si può pagare a mezzo bonifico bancario.

Gli ultimi due casi sono tentativi di truffa che la Camera vercellese ha già segnalato all’Agcom e che, con l’occasione, vengono ribaditi. Uno è la richiesta di 292,80 euro che viene effettuata da parte di Reteimpresa Srl (con sede a Acerra, Napoli) per l’iscrizione per 12 mesi al portale web www.vetrinaimpresa.it. L’altro riguarda i 309,78 euro richiesti da Sviluppo Commerciale - Imprendo Ltd (con sede a Malta) per l’adesione annuale al portale web www.elencoimpreseitaliane.it.

Per maggiori informazioni è possibile cliccare qui e accedere alla pagina dedicata 'Attenzione alle truffe'.










Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Risvegli

Andrea Cherchi

Copyright © 2019 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.